martedì 10 marzo 2009

Giorgio Armani Pink Palette for eyes ombretti in edizione limitata

Pro: non bastasse la confezione da urlo, gli ombretti sono belli sugli occhi, leggeri e luminosi. Un grigio, due toni di rosa ed un vaniglia.

Contro: a me piace molto che il colore non sia saturo ma un po' trasparente, però capisco che si tratta di un mio gusto personale. Magari per questa cifra ci si potrebbe aspettare qualcosa di più carico, effettivamente.

Prezzo: 46 euro

Curiosità: si tratta di un'edizione limitata. Se vi piace, non lasciatevela sfuggire!!!


*************************************************************************************

Come vi dicevo nel post precedente, domenica sono andata in "missione cosmetica" presso La Rinascente di Milano in piazza Duomo. Avevo in mente in modo molto preciso quello che volevo, e nei miei programmi c'era il Lip Wax di Giorgio Armani.

Io adoro "Giorgio".

Se un giorno deciderà di cimentarsi nel design di sanitari, anche il mio bagno dovrà fregiarsi del suo buongusto.

Quando Armani ha proposto la sua linea make up, avrei voluto abbracciarlo. L'attacco di passione si è tramutato in desiderio di strozzarmi quando ho scoperto che la distribuzione sarebbe stata alquanto selezionata. Ecco quindi che il sogno è rimasto in un cassetto per diverso tempo, fino a quando non ho programmato la mia sortita milanese. Questo è il momento!

Il Lip Wax mi aveva subito attratto dalle pagine delle riviste di moda, e sono rimasta un po' male a vederlo nei tester, un po' impiastricciato e impolverato. Ho avuto l'idea che sarebbe diventato inservibile anche nelle mie mani, e ho lasciato stare. Siccome però non avrei mai potuto lasciare La Rinascente senza un pezzo di Armani (una brutta immagine metaforica che credo renda l'idea della mia follia per il genio di quest'uomo), mi sono guardata intorno. E ho visto LEI.

La vedete lì su, eterea, silenziosa: sappiate che il mondo taceva mentre la guardavo nel suo espositore. L'avevo già vista in qualche redazionale, e mi ero sentita inadeguata di fronte a lei. Ma l'ho fatta mia lo stesso. E ieri l'ho adoperata.

Come fa Giorgio Armani a sapere esattamente cosa voglio io da un ombretto? Come sa che cercavo il grigio perfetto abbinato al rosa più delicato che esista? Chi gli ha detto che adoro l'accostamento nero-rosa sulle confezioni del make up? Quale gola profonda l'ha avvertito della mia passione per la sua calligrafia riportata sull'astuccio di questa quadricromia?

Sono estasiata da questa palette di ombretti e dal trucco leggero ma visibile e raffinato che mi ha consentito di sfoggiare per tutta la giornata di ieri. Appena l'ho applicato ho creduto di trovarlo troppo delicato, e forse per un cofanetto che costa 46 euro mi sarei aspettata una scrivenza diversa. Ma l'effetto luminoso che ho ottenuto mi è piaciuto talmente tanto che non mi permetterò di avanzare nessuna critica.

Il make up di 'lusso' è un regalo che mi concedo molto di rado, ma quando lo faccio mi rendo conto che questa per il make up è proprio una passione bellissima. Siete d'accordo con me, vero? ;-)

34 commenti:

  1. Non è la mia principale passione, ma sì, sono d'accordo con te!
    Ogni tanto è bello realizzare qualche sogno!

    RispondiElimina
  2. Peccato per lip wax, mi incuriosiva parecchio. quanto al colore non carico, credo ormai sia una caratteristica comune di molte marche commerciali, magari lo fanno per evitare disastri alle meno esperte.

    sei riuscita a testare qualcosa di dolce e gabbana? lella

    RispondiElimina
  3. Rimane il sogno rugbystico Kally!

    RispondiElimina
  4. Ciao Lella! Sì, ho preso un gloss e uno smalto coordinati, il colore si chiama Dahlia ed è un rosso - marrone scuro molto bello... Però non ho ancora testato!

    RispondiElimina
  5. credo di averli visti in qualche pubblicità ,decisamente hanno speso in claim per il lancio dei cosmetici!!!!!

    belli i colori della palette, delicati e luminosi. ciao, lella

    RispondiElimina
  6. Giorgio sa tutto sui desideri di noi donne cara PROFUMISSIMA;a partire dagli abiti,accessori,make up... L'unica cosa che non sa è che dovrebbe rendersi accessibile un pò a tutte,ma ogni tanto una piccola FOLLIA bisogna concedersela...

    RispondiElimina
  7. OPERA D'ARTE E CHI L'HA USA E' QUASI UN PECCATO,COME IL PREZZO

    RispondiElimina
  8. elisabettissima10 marzo, 2009

    ...si la sogno anche io e ti invidio un pò, ora la metto tra le cose da comprare e spero che qualcuno della mia famiglia la veda e si ricordi di me!!!
    ely

    RispondiElimina
  9. "Il mondo taceva mentre la guardavo nel suo espositore".... mio dio, mi hai fatto piegare sulla tastiera dal ridere, razza di matta che non sei altro, auhsuahsuahsau! :D

    Giorgio è Giorgio... la sottoscritta è molto interessata alla sua linea di fondotinta, dopo esser senza sosta stata subissata dalla pubblicità sui giornali...

    Prevedevo anch'io, tra qualche settimana, una vera e propria spedizione punitiva a Milano. Solo che ieri ho fatto il saldo del bancomat e m'ha preso un pò male... devo darmi un attimo una calmata, temo.

    Ps. Sono curiosa di sapere il tuo no a riguardo della nuova collezione mac.

    :*

    RispondiElimina
  10. i fondotinta armani, sbavo per un recensione, sono una tentazione troppo grande....


    Prof, ma non mi dire che ti sei fatta salerno - milano per razziare la rinascente??? troooppo mitica!!!


    lella

    RispondiElimina
  11. Hmmm, ti dirò... ho guardato sul suo sito i colori e sono rimasta perplessa... tutte le sfumature del rosa/marrone. Andiamo, io sono pallida, mi sbattono da morire! Stavo facendo un pensierino su quella di Chanel o di Shiseido! :-P
    Però a questo punto ci vuole... un post sui pennelli!
    Allora, avete messo il colore mat di base? Ok, comincia la parte difficile. Il colore più scuro. Vi occorre per dare dimensione all'occhio. Prendete un pennello più piccolo, dalla forma più squadrata, con setole corte e compatte, questo è un buon esempio:

    http://www.makeupforever.fr/catalogue/eye-brushes/eyeshadow-brush-5sb-make-up/67-10/234.html

    o con le setole più morbide se avete occhietti sensibili (come me):

    http://www.makeupforever.fr/catalogue/eye-brushes/eyeshadow-brush-18s-make-up/67-10/243.html

    Ovviamente, setole naturali. Allora, cercate di metterlo perpendicolarmente sulla pastiglia, in modo che la punta del pennello sia piena di polvere (e non i lati!) A questo punto potete fare 2 step, a seconda se siete più o meno imbranate!
    1) imbranate. Guardatevi allo specchio e aprite l'occhio. Appoggiate il pennello (senza accecarvi, mi raccomando!) sempre tenendo l'occhio aperto fra la palpebra mobile e la parte dietro, per capirci, proprio sotto l'osso. Punteggiate qui e là seguendo il profilo che va dalle ore (immaginate di guardare un orologio davanti a voi, ad ex per l'occhio dx, con il 9 verso il naso) 11 alle ore 4 (che corrisponde all'angolo esterno dell'occhio). Bon, chiudente l'occhio e tracciate una riga sfumata seguendo la "traccia" che vi siete preparate, tamponando spesso il colore. Abbondate allargando un po' la traccia nell'angolo esterno dell'occhio tirando il colore un POCO verso l'esterno. Poi seguite l'attaccatura delle ciglia QUASI fino all'angolo interno.
    2) meno imbranate. Chiudete l'occhio e disegnate l'orbita interna (appena sotto l'osso) fino all'angolo esterno, che allargherete un po' verso l'esterno, appunto. Seguite l'attaccatura delle ciglia fino quasi all'angolo interno dell'occhio.
    Non preoccupatevi se fate pettoni o se avete messo troppo colore. Vedrete poi come risolvere.
    Ah, ovviamente mi aspetto sempre abbiate una base pronta. Crema idratante, correttore, fondotinta [poi consiglio la crema base ombretto dell'ArtDecò che ha presentato tempo indietro Profumissima], lasciate asciugare, tamponate con la cipria e tracciate il contorno superiore dell'occhio con la matita scura!
    Alla prossima puntata!
    Vale

    RispondiElimina
  12. Sì Lella, deve essere apparso in qualche rivista... Loro spendono, e così poi noi spendiamo! :-D

    RispondiElimina
  13. Sì Dony, Giorgio sa tutto di noi...

    RispondiElimina
  14. In effetti hai ragione Paola, avevo quasi timore ad usarla, non volevo sciuparla... Poi ho pensato al prezzo.

    RispondiElimina
  15. Ciao Elisabettissima! Anche io lancio pubblicità occulte a favore dei miei familiari ;-D

    RispondiElimina
  16. Ciao Aurienne! Ecco, la collezione Hello Kitty per Mac mi è piaciuta molto in termini di packaging, ma i colori no. A parte l'ennesimo blush fuxia che proprio non potevo aggiungere alla mia lista, il resto non mi attirava granchè. Colori un po'.... strani, non so. Oppure, troppo poco strani, se rendo l'idea.

    RispondiElimina
  17. Cara Lella, sarebbe chicchissimo dire che sono andata a Milano solo per razziare La Rinascente, ma non corrisponde a verità. In realtà sono andata per razziare Bipa alla Bicocca che vende il make up Nivea!


    ...scherzi a parte, no, mi sono trovata a fare un weekend milanese e ho organizzato un giro di shopping per rifarmi di quello che non posso acquistare qui a Salerno.

    RispondiElimina
  18. Vale!!! Sono commossa, questo lo so fare!!! :"-) sono soddisfazioni!!!

    Per quel che riguarda i fondotinta, presto scriverò la recensione dei Bare Minerals, ma ti anticipo che la coprenza del minerale è leggera. Se ne vuoi di più, meglio la mousse.

    RispondiElimina
  19. Cara Profumissima,Armani è il mio stilista preferito,e già che ho visto questa bellissima palette, quasi quasi,mi cimenterò nell'accostamento di qualche ombretto di colore simile del mio "assortimento" :-)

    RispondiElimina
  20. I colori di questa palette non penso purtroppo che mi starebbero molto bene, sono tutti o troppo chiari o troppo scuri, poi in questo periodo devo risparmiare per la bimba, e ammetto che non sto facendo molte visite alle profumerie ultimamente...Comunque di Armani in passato avevo provato l'ombretto Maestro, devo dire che l'ho trovato un ottimo prodotto. Ciao, buona giornata! irene

    RispondiElimina
  21. No, tesoro, no! Tu non "scriverai presto" un commento sui bare minerals. Tu scriverai ADESSO un commento sui bare minerals! Sono troppo curiosa!!!
    Vale
    PS: in giro non ne avevo sentito parlare troppo bene, adesso non ricordo manco il perché, però su forum in giro non ne parlavano molto bene. Infatti volevo provare quello di ArtDecò!

    RispondiElimina
  22. VALE SOS: dove "BIP" trovo i pennelli di cui parlavi sopra? da sephora manco l'ombra.

    ciao, lella

    RispondiElimina
  23. Come "da Sephora manco l'ombra"??? Ma se ne hanno due serie di marca Sephora? Hai provato in un'altra filiale? Di solito quelle molto piccole non tengono tutto. Io qui attorno ho... almeno 5 filiali nel giro di 10km! Prova a telefonare ad altre filiali vicino casa tua, vedrai che li hanno di sicuro! E sono a prezzi ragionevoli. Molte aziende di make up fanno pure i pennelli, ma sono decisamente più costosi (non te la cavi con 10€)
    Vale

    RispondiElimina
  24. ne ho visti due quì a vicenza, vasta scelta sì ma la categoria "pennello per occhi tagliato in diagonale" simile a quello delle foto mi pare nada de nada ... a meno che non vada bene quello per "eyeliner" che è effettivamente diagonale, molto fino e piatto, magari va bene uguale .


    grazie ancora, ti posterò una cena una volta o l'altra ;-) Lella

    RispondiElimina
  25. ne ho visti due quì a vicenza, vasta scelta sì ma la categoria "pennello per occhi tagliato in diagonale" simile a quello delle foto mi pare nada de nada ... a meno che non vada bene quello per "eyeliner" che è effettivamente diagonale, molto fino e piatto, magari va bene uguale .


    grazie ancora, ti posterò una cena una volta o l'altra ;-) Lella

    RispondiElimina
  26. No tesoro, quello per eyeliner di solito è di setole sintetiche e più duro del dovuto (deve mantenersi "in forma" sennò la riga sbava). Prova ancora. Se sei di Vicenza fai un salto a Padova! Lì i pennelli di sicuro li trovi. Nella peggiore delle ipotesi, ci mettiamo d'accordo un giorno e ci andiamo insieme!
    Vale
    PS: se mi ricordo e la rete funziona, stasera ti posto il num. del pennello che uso io!

    RispondiElimina
  27. miiiii, che figata la giornata di shopping con te .... chissà come sarebbe organizzare un ritrovo tra tutte noi bloggiste!!!! non osavo chiederti il numero del pennello (già le lezioni che ci posti sono tanto) , ma se lo fai sappi che che rendi una donna felice




    lella

    RispondiElimina
  28. Vale.. ma davvero hai imparato da sola tutte queste cose? Io cerco cerco e provo, ma alla fine sembro sempre un Panda e rinuncio.. sarà che non ho la manof erma.. e che fortuna.. le avessi io tutte quelle Sephora nel giro di 10 km!! Qui bisogna andare a Bologna!! una volta ho provato a cheidere a una profumiera della zona (molto fornita devo ammettere e di cose particolarissime) perchè non diventava un Sephora: mi ha guardato come se l'avessi schiaffeggiata!! Altro che sguardo in tralice!!!! profumissima.. Re Giorgio è sempre Re Giorgio, sobrio, elegante nelle più piccole cose..in effetti io preferisco gli ombretti più coprenti e compatti, e non vedo l'ora di provare qualcosa della sua linea trucco.. ma perchè solo alla rinascente di Milano???? non è giusto!!!

    RispondiElimina
  29. PS: Vale, rileggendomi non voglio esssre fraintesa: ti ho chiesto se davvero avevi imparato da sola non per mettere in dubbio ma per farti un complimento, perchè hai davvero un approccio professionale!!

    RispondiElimina
  30. :-D :-D :-D tranquilla, non mi offendo di certo! Ho iniziato col trucco a 14-15 (molto più tardi delle ragazzine di adesso), ovviamente quando ha iniziato a piacermi il figone di turno :-P Poi ho letto riviste, copiato il trucco di alcune modelle della pubblicità, scopiazzato in giro... Due anni fa sono anche andata (trascinata da un'amica) a provare il trucco personalizzato in profumeria. Rimediando ogni volta 15gg di cortisone e di antibiotico in crema nell'occhio (brrrrr! Terrificante). Ho scoperto due cose:
    1) che ero bravissima (complimenti diretti del visagista di Guerlain... ha detto che ho una manualità perfetta 8-P )
    2) che non reggo la metà delle marche cosmetiche in giro! :-D
    Dopo il secondo tentativo, mai più sessioni di trucco, il medico me le ha proibite! :-D
    Per il resto, anche adesso continuo a leggere e a fare esperimenti! Il risultato non è male. Mi dà solo fastidio che quando ho il trucco da giorno (crema, correttore, fondotinta, cipria, base ombretto, matita, 4 o 5 ombretti, blush, opacizzante) nessuno si accorga che sono truccata. Va bene che "il trucco c'è ma non si vede", ma a volte mi sembra quasi che tutti i miei sforzi siano inutili -_-'
    Vale
    PS: ovviamente alle feste ho le amiche in fila che attendono il turno!
    PPS: mi metto una nota sul cellulare così stasera mi ricordo di controllare il numero!

    RispondiElimina
  31. CHE INVIDIA, QUEL TRUCCO NUDE EPPURE SOFISTICATISSIMO, VALE

    E' DA SEMPRE IL MIO SOGNO PROIBITO DI MAKE UP


    LELLA

    RispondiElimina
  32. Ma no Vale,qui ti devo CONTRADDIRE!!! Il bello del trucco è proprio quello,C'E' ma non si VEDE!!!P.S.Anch'io tutto quello che so fare l'ho imparato dalle riviste o scopiazzando il trucco delle modelle...E nè sono orgogliosa!!!!

    RispondiElimina
  33. Anche io amo il "c'è ma non si vede", ma devo dire che la soddisfazione che provo quando mi faccio gli smoky eyes è incomparabile! Sono molto sensibile ai complimenti ;-D

    RispondiElimina
  34. ... GLI SMOKY EYES ... CHE SOGNO PROIBITO ....... LELLA

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails